• Cris Art and Florence

I negozi storici di Firenze: Campolmi Filati


Nel vicolo che collega via dell'Oriuolo con l'Ospedale di Santa Maria Nuova, che prende proprio il nome dal fondatore dell'Ospedale Folco Portinari, al numero 19 si trova uno delle botteghe storiche di Firenze aperto dal 1954: Campolmi Filati

L'Azienda nacque negli anni trenta aperta da Emilio e Ida Campolmi come merceria.

Nel 1954 fu il figlio Giampaolo che decise di specializzarsi nel campo dei filati. Dopo un lungo attento studio, ebbe così inizio la lavorazione in proprio della materia prima e l'azienda acquistò la struttura che ancora oggi vediamo.

Nel tempo la produzione ha raggiunto livelli qualitativi e quantitativi notevoli diversificando i campi d'azione grazie alla moglie Vanna ed ai figli Roberto e Carla aprendo il grande punto vendita situato in Via Portinari (un tempo “via delle Pappe”) sede delle cucine dell’antico Ospedale di Santa Maria Nuova, fondato da Folco Portinari nel 1288, padre della celebre Beatrice di Dante, proprio dietro la cattedrale di Santa Maria del Fiore.

Oggi l'azienda è rappresentata da Roberto Campolmi, in veste di titolare, e dalla sorella Carla, responsabile del punto vendita, che grazie all'aiuto delle persone interne ed esterne all'attività amministrano e portano avanti con nuove idee la tradizione della bottega di un tempo.

La Campolmi Filati è una bottega storica fiorentina che dal 1954 si prende cura della materia prima e produce in proprio il filato per lavori a maglia, a telaio e per l'industria della maglieria. La varietà dei prodotti incontra le esigenze del cliente valorizzando un prodotto interamente lavorato in Italia, in cui le varie fasi di lavorazione e trasformazione della fibra vengono interamente controllate e monitorate internamente per garantirne gli standard qualitativi.

L'etichetta Made in Italy è un brand importante che valorizza l'impresa e la rende appetibile a livello mondiale.



24 visualizzazioni0 commenti