• Cris Art and Florence

Antiche trattorie fiorentine: Buca Lapi

Fra i ristoranti tipici, anzi fra le "buche" tipiche di Firenze non si può non scrivere di Buca del Lapi, meglio conosciuto come Buca Lapi.

Fu la prima "buca" aperta a Firenze nel 1880 ad essere usata come trattoria, una buca che ha l'ingresso nella stretta e corta via Antinori, già chiasso del Leone, che congiunge l'elegante via Tornabuoni alla piazzetta della Croce del Trebbio.

Un ubicazione caratteristica: fra la strada più aristocratica di Firenze e l'inizio di una serie di stradine e vicoli tipici del vecchio centro medievale e che conservano ancore le illustri e gloriose memorie passate.

Buca Lapi fu da sempre una trattoria particolare e bizzarra spesso frequentata da stranieri che vi ritrovavano un'atmosfera di vivace gaiezza ed ottime pietanze cucinate dagli esperti fratelli Lapi (poiché tutte le mansioni del locale sono interamente esercitate dai membri della famiglia) sotto gli occhi dei clienti.

La cucina è posta all'entrata del ristorante offrendo così un benvenuto di promettenti odori e deliziose aspettative culinarie; il locale ha tutti i caratteri delle antiche cantine toscane: pareti a volte massicce e poderose, che permettono un ambiente asciutto e ben ventilato.

Invece di affreschi o pitture lungo le volte e lungo le pareti sono affissi cartelli e manifesti di pubblicità di tutte le dimensioni, colori e in tutte le lingue, insieme a schizzi, disegni e caricature che i frequentatori del locale hanno lasciato come ricordo, conferendo un aspetto ricco di colori e tipologie, che da un' aria futurista o dadaista alla sala.

Il palazzo dove la Buca è posta appartiene tutt'oggi alla famiglia Antinori ed è il palazzo ufficiale dove tutt'ora risiede il Marchese e la sua famiglia, ma l'attuale palazzo fu edificato nel XV secolo probabilmente dal grande architetto rinascimentale Giuliano da San Gallo e i primissimi proprietari furono gli esponenti della famiglia Boni, che vendettero il palazzo agli Antinori nel 1490.

Un palazzo che ci ricorda la classica razionalità e geometria fiorentina, come palazzo Medici Riccardi, palazzo strozzi o palazzo Gondi (quest'ultimo fatto dallo stesso Giuliano da San Gallo).

In questo mix di rinascimento, atmosfera futurista, si può godere di tipici e succulenti piatti toscani, che saranno cucinati proprio davanti ai vostri occhi


#bucalapi

#Antichetrattoriefiorentine

#trattoriestoriche

#PalazzoAntinori

#crocealtrebbio

#viatornabuoni

#piattitipicitoscani




Post recenti

Mostra tutti